LA RISCOSSA DEL CENTRO DESTRA. INIZIA LA NUOVA, XIX LEGISLATURA, CON L’ APERTURA DEL PRESIDENTE TEMPORANEO ETTORE ROSATO E LA SUCCESSIVA APERTURA DI LILIANA SEGRE CHE SOSTITUISCE IL PRESIDENTE SERGIO MATTARELLA

Editoriale di Graziella Marchi

Discorso di apertura di Ettore Rosato molto ben articolato, che non dimentica di ringraziare alcuno. Rimodulate le strutture fisiche delle 2 Camere con eliminazioni di file e poltrone a seguito della diminuzione dei Parlamentari e ricomposta la configurazione tradizionale del Senato dopo il Covid.

Inizia la nuova legislatura, la prima del centro destra, dopo decenni dai Governi della Democrazia Cristiana e dai Governi Berlusconi.

“Questo Parlamento dovrà avere una visione di ampia prospettiva. E’ compito di questo Parlamento fare leva sui propri valori per un’ Italia che sarà leader nel mondo” – dice Rosato nel suo discorso scandito da una decina di applausi, e, continua – “Dobbiamo chiederci quale Paese costruire per e con i ns giovani, per un processo fattivo nei luoghi dell’ educazione e del lavoro. Rafforzare, rinnovare. Rispondere con forza e unità perché il Paese si aspetta da tutti noi capacità di affrontare le cause profonde che hanno portato all’ astensionismo alla Repubblica”

Rosato puntualizza lo scarso numero di donne elette. “Il numero delle donne è basso. E’ necessario inserire le donne alla vita pubblica” – afferma – e conclude: “Ai colleghi che entrano la prima volta dico che si vivono emozioni uniche x chi vive la politica, conservatele e fatene tesoro sempre, conserviamo sempre rispetto per questa Sede.
Il bene dell’ Italia deve essere sempre al primo posto con disciplina e onore”

Foto di Graziella Marchi- fonte RAI 1
Foto di Graziella Marchi – Fonte RAI 1
Foto di Graziella Marchi fonte RAI 1