INTERVISTA AD AURELIO LAI, VETERANO DEL CONSIGLIO COMUNALE DI CAGLIARI – “ECCO PERCHÉ SIAMO ANDATI VIA DALL’ UDC”.

Di Graziella Marchi

Aurelio Lai, Assessore allo Sport del Comune di Cagliari in Giunta Emilio Floris, nel partito dell’UDS di Mariolino Floris per tanti anni, confluito nel Psd’Az qualche anno fa, candidato alle scorse Comunali di Cagliari con l’ UDC del compianto Giorgio Oppi che gli chiese personalmente di entrare nel partito.

Come mai questa scelta improvvisa di andar via dall’ UDC, tutti quanti, voi Consiglieri Comunali a Cagliari? – chiedo ad Aurelio Lai – “Nessuno di noi ha voluto tradire Giorgio Oppi, che era il nostro unico punto di riferimento, sia per me che per gli altri Consiglieri comunali dell’ UDC; parlavamo sempre e solo con lui, sia delle problematiche del Comune, che di qualsiasi altro argomento”.

E quindi cosa è successo? – “Personalmente sono rimasto in silenzio un po’ di giorni dopo la perdita del caro Giorgio Oppi. Ho atteso che qualcuno dell’ UDC ci chiamasse per conoscerci, incontrarci, decidere per il futuro, ma nessuno si è fatto sentire. Quindi per me l’ UDC senza Giorgio Oppi non esiste più. E da qui, noi Consiglieri del partito, abbiamo deciso di entrare nella lista civica che fondò Solinas per le Comunali di Cagliari, che molti sicuramente non ricordano.”

Questa scelta ha portato anche alla decadenza dell’ Assessore allo Sport Floris voluto fortemente da Oppi? – “SI” – risponde Aurelio Lai – “si è già dimesso”.

Correrete quindi per le Regionali con il nuovo simbolo di Solinas insieme al Psd’Az? – “si vedrà” – conclude Aurelio Lai – “per ora siamo rammaricati per la perdita di Oppi, per quanto mi riguarda l’ UDC ha terminato di esistere con la sua perdita, quando è andato via, il partito è andato insieme a lui.”